post

Resoconto di Domenica 5 Novembre – Paolo Ruggiero

Biancoverdiiiii eccovi i risultati di questo week end.

Cominciamo sabato dalla 14 impegnata a Civitavecchia in un triangolare vs i padroni di casa e la Nea Ostia.
Io e Peppe avevamo allenato il movimento difensivo e devo dire che per tre quarti della partita i ragazzi si applicano al meglio e dimostrano di cominciare ad apprendere quanto richiesto.
La strada è lunga.
Giochiamo bene vs il Civitavecchia ( battuto 64 a 0) e il.primo tempo vs una ben organizzata squadra dell’ostia ( 21 a 0 per noi) caliamo gli ultimi 15 minuti complice anche gli impegni ravvicinati e veniamo riacciuffati allo scadere ( 21 pari).
Dobbiamo lavorare tanto ma siamo soddisfatti fin qui del livello raggiunto.
In ultimo una domanda…. ma in 14 si può spingere in mischia? Mah non so che dire😂😂😂😂.

Stamattina scendono in campo a Tor di Quinto i nostri giganti della Under 6 ( 2 squadre)
Sfoggiano delle bellissime maglie nuove , giocano, si battono e si divertono.

Nella mattinata a Corviale gioca anche la 12 finalmente con un buon numero di giocatori.
Vedo 2 partite dei ragazzi e devo dire che giocano molto bene, riescono a supplire al fatto di essere piccolini fisicamente con il coraggio e la tecnica individuale.
Vincono meritatamente il raggruppamento.

Brutta batosta invece della 18 che perde 85 a 12 vs le Fiamme Oro.
Mi dicono di un grande dislivello fisico e tecnico ma anche di un grande coraggio dei nostri ragazzi.

La 16 invece in grande crescita vince e gioca bene vs il Civitavecchia (34 a 22 ) non avevo dubbi visto l’ottimo staff tecnico che hanno a disposizione i ragazzi.

Alle 15 vanno in scena i seniores a corviale vs il Villa pamphili.

CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA

Era una partita complicata e lo sapevamo poi ci si è messo pure il nubifragio a far diventare la partita un autentica battaglia.
Ne usciamo vittoriosi per 24 a 17 e riusciamo anche a centrare il bonus offensivo.
Insomma bottino pieno.
Però ci complichiamo terribilmente la vita.
Perdiamo la concentrazione nei momenti chiave della partita e teniamo in gioco gli avversari surclassati tutto il match dalla nostra mischia.
I nostri pretoriani non sono condotti in maniera intelligente nei momenti topici.
Manchiamo di mentalità vincente e di serenità nella gestione della partita.
Risultato: becchiamo tre cartelli i gialli ed un infinità di calci contro per indisciplina e perché non riusciamo ad adeguarci al metro arbitrale un Po particolare.
Ne usciamo fuori anche se con fatica vittoriosi e ce lo meritiamo.
Per una volta diciamocelo, abbiamo fatto un inizio di campionato scintillante (24 punti su 25 e primato in classifica).
Le vittorie aiutano a vincere.
Man of the match Claudio MARTELLI.
Sapevamo che il ragazzo aveva grandi potenzialità ed oggi le ha dimostrate appieno.
Su tutti i palloni, preciso in difesa ed un fattore con la palla in mano, Corona la sua partita con una bella meta.

Ad astra per aspera.

Paolo Ruggiero