post

Resoconto Domenica 29 Aprile 2018 – Primo XV – U16 – U18

Brevissimo resoconto per questa domenica.
La 18 perde di misura ma giochicchia bene.
Si chiude qui l’esperienza dei nostri ragazzi della 16 e della 18 con i nostri amici dell’Appia.
Il prox anno dovremo rivedere molte cose.
IL SOGNO CONTINUA.
Gioca malissimo il primo xv in una partita che chiude la regular season.
Chiudiamo vincendo ma offrendo una prestazione deludente e molto al di sotto delle nostre possibilità.
Forse la testa era altrove, forse il caldo ci ha condizionato, certamente il giocare in 14 per 40 minuti non ci ha aiutato.
Non commento tecnicamente la prestazione ma riservo un grande GRAZIE ai miei ragazzi.
Abbiamo raggiunto un risultato clamoroso ed inaspettato e adesso proviamoci.
Sono sicuro che il 13 maggio e il 20 maggio daremo tutto quello che abbiamo e non è poco.
Sono certo che non deluderemo e che saremo all’altezza della situazione.
Popolo biancoverde tutti allo stadio il 13 maggio giocheremo vs il Latina ed i nostri ragazzi hanno bisogno di voi e se.lo meritano.
Voglio lo stadio tutto biancoverde e un tifo incessante.
Rinos vs Tuscia 17 a 12.
Man of the match.
Houston il nostro gladiatore irlandese non tradisce mai

post

Resoconto di Paolo Ruggero – Domenica 8 Aprile

IL LAVORO PAGA.
Ritorno a scrivere dopo un po di tempo, devo confessarvi che alcune situazioni sportive e non mi avevano molto amareggiato, io che credo fermamente nel lavoro e nella abnegazione avevo provato disgusto verso alcuni comportamenti a cui siamo stati costretti ad assistere.
Ho preferito il.silenzio piuttosto che la lamentela sterile.
Il lavoro alla polemica.
Oggi la grande famiglia biancoverde ha celebrato una bellissima giornata sportiva.
Sotto un sole primaverile tutti ma proprio tutti si sono spesi senza risparmiarsi alla riuscita del primo memorial Rosanna Salmaso.
Beh è stato un successo che a me a fatto commuovere e chiudendo gli occhi ricordare da dove siamo partiti.
Veramente un gruppo di incoscienti capitanati da mio padre ed eccoci ad oggi una famiglia di 250 elementi che sa suonare una sinfonia celestiale quando si impegna.
Grazie a tutti voi.
I risultati…. vince il Rns ed i Rinos, vince il biancoverde, vincono i valori umani e morali, vincono i sogni e perdono gli invidiosi.
Per la cronaca oggi veramente vincono tutti…. dalla 8 ( bellissimo secondo posto), poi la 10 ma prima ancora la U14 la U16 e la 18.
IL LAVORO PAGA
In ultimo vincono anche i Rinos in un fondamentale scontro al vertice.
Certo la partita non è stata bella ne tecnicamente giocata bene, ma oggi i ragazzi hanno lottato come leoni per 80 minuti.
Tutti i nostri problemi(dovuti alle tantissime assenze) sono stati superati dalla voglia di lottare dei nostri ragazzi.
Il lavoro di un anno e mezzo comincia a concretizzarsi e il sogno di giocarci l’accesso agli spareggi sempre più vicino.
Sembra ieri quando anche qui abbiamo deciso di metterci in gioco fondando la squadra seniores…. tanto fango abbiamo mangiato e tanto ne mangeremo ancora ma adesso possiamo dire che esiste una squadra unita e non più un gruppo di scarpe sciolte.
IL LAVORO PAGA.
E adesso attenzione alta per le prossime partite.
Rinos vs Villa pamphili 5 a 0
Man of the match.
Spanu oggi veramente un guerriero in campo, certo sbaglia un sanguinoso 2 contro 1 ma intimorisce gli avversari con la sua presenza e riesce pure a parlare poco.
Credo che a questo miracolo abbia contribuito Rampa oggi in formato esorcista.
Concludo con le nostre fantastiche mamme brave in campo nel touche esibizione, ma ancora di più nel preparare dolci squisiti

Ad astra per aspera.
Paolo Ruggiero

post

Resoconto Domenica 18 Febbraio 2018 – Paolo Ruggiero

Rinoceronti…. Rinocerontini e Rinocerontesse eccovi il consueto report sui nostri ragazzi/e .
Iniziamo con le nostre 14 impegnate una a Corviale e l’altra a Ponte Galeria.
Superati i terremoti della scorsa settimana i nostri ragazzi giocano benissimo.
Il primo gruppo al cospetto di un ottima squadra gioca a Corviale una partita convincente, molto fisica, ancora costellata da molti errori individuali ma dove abbiamo registrato una buona crescita collettiva.
Sbagliamo ancora molto ma la concentrazione e la consapevolezza aumenta di giorno in giorno.
Arvalia Villa pamphili – Rns 7 a 44.
Il secondo gruppo squadra ben si comporta formando, visto il numero non sufficiente dei nostri ragazzi, con il Torvaianica un unica squadra e gioca vs le fiamme oro impattando 31 a 31.
Bravissimi tutti.
Molte brave anche le nostre dame che guidate da Luca ben si comportano al torneo touche alla capitolina.
Domenica i nostri atleti mignon della 7, 8 e della 10 scendono in campo a Civita Castellana e come al solito ben figurano.
La 8 e la 10 si aggiudicano l’ennesimo raggruppamento mentre i piccolini sotto età cominciano a dare filo da torcere agli avversari vincendo alcune partite e cedendo solamente alla maggiore fisicità degli avversari.
Belli e bravi come al solito.
La 16 invece perde con onore giocando una partita gagliarda.
Esistono sconfitte e sconfitte quella di oggi ha regalato molti sorrisi ai nostri tecnici.
I ragazzi pur in numero esiguo si battono con coraggio perdendo vs la franchigia di latina per 5 mete a 2 ( non so il risultato preciso)
Certo il risultato non ci ha sorriso ma la prestazione lascia ben sperare anche in vista del prox. anno
SALVIAMO IL RISULTATO.

Nel pomeriggio rientrano i campo i seniores vs gli All Reds.
Mentre nelle categorie inferiori io guardo quasi esclusivamente alla prestazione con il primo xv il risultato ha un importanza fondamentale.
Ebbene oggi vinciamo giocando molto male, soffrendo oltremodo ma portando a casa 4 punti preziosissimi.
Oggi quindi SALVIAMO IL RISULTATO ben sapendo che con prestazioni del genere non si va lontano.
Eppure eravamo partiti fortissimi…. pronti e via e subito 13 a 0 per noi con 2 mete marcate, tutto lasciava pensare ad una partita facile.
Ma siccome le cose facili non ci piacciono teniamo vivi i nostri volenterosi e poco più avversari.
Regaliamo loro 7 punti alla fine del primo tempo, ci facciamo imbrigliare dal loro gioco confusionario, non ragioniamo, sbagliamo l’inverosimile e non riusciamo a mettere punti sul tabellone per oltre 60 minuti.
Li sfidiamo su un gioco intorno al pacchetto di mischia ma non siamo efficaci sia per i nostri continui errori e sia anche per l’interpretazione data dall’arbitro sui punti d’incontro.
Entriamo nel loro terreno di gioco e rischiamo di rimanerci impantanati, perdiamo la testa e addirittura non segniamo una meta uscendo fuori dal campo.
Subiamo moltissimi calci di punizione contro, rimane comunque un mistero come la squadra che conduce il gioco in maniera netta subisca continue penalizzazioni mentre chi praticamente non ha mai il possesso della palla sia premiato nella difesa ad oltranza.
Dopo 2 discutibili calci di punizione giudicati dall’arbitro fuori grazie all’ausilio della guardalinee segniamo altri 6 punti e chiudiamo la partita sul 19 a 10.
Complimenti ai nostri avversari mai domi mentre a noi tanto lavoro ci aspetta per migliorare sia fisicamente che tecnicamente e per poter meritare e mantenere l’attuale secondo posto.
Man of the match POGGI.
L’ultimo arrivato, sbuffa lotta e cerca di mettere concretezza ad un squadra oggi acefala.
Benvenuto Vittorio

Ad astra per aspera
Paolo Ruggiero

post

Resoconto Domenica 28 Gennaio – Paolo Ruggiero

Rinoceronti eccovi il report di questo Week end
GIORNATA AGRODOLCE
Finalmente oggi si concludono ufficialmente le vacanze ed entra in campo anche l’ultima squadra Biancoverde ferma dal lontanissimo fine dicembre 2017.
Parlo ovviamente del primo xv che nell’anticipo di sabato gioca vs i Bisonti fuori casa.
STRADA IN SALITA
Avevo delle brutte sensazioni su questa partita, speravamo di sbagliarmi ma i miei capelli bianchi e la mia esperienza non mi lasciava tranquillo.
Troppo facile pronosticare una partita pessima vedendo allenarsi ( o meglio non allenarsi) i nostri ragazzi.
Ci presentiamo in campo in una condizione fisica imbarazzante, appesantiti dai molti chili presi durante le mai finite feste.
Ho cercato strenuamente di cambiare la mentalità dei nostri ragazzi, di far capire loro l’importanza dell’allenamento e della fatica ma evidentemente ho fallito.
Ci infiliamo la maglietta senza molto onore e veniamo ridicolizzati da una squadra non certamente allenata ma con molto talento ( molti giocatori di loro hanno partecipato a campionati di alto livello nel recente passato).
Noi non abbiamo gli stessi talenti, abbiamo la necessità di essere squadra con la fatica e l’umiltà, dobbiamo essere SQUADRA, oggi eravamo soltanto 22 giocatori in campo.
Abbiamo la fortuna di poter rimediare a questo disastro, dipende solo da noi e dobbiamo dimostrare di aver capito la lezione, LA STRADA È IN SALITA e bisogna pedalare insieme.
Inutile parlare della partita, dico solo che il risultato è bugiardo è che raramente ho visto una serie così ripetuta ed incredibile di errori fatti.
Bisonti vs Rinos 42 a 10

Sempre nel pomeriggio gioca anche la 14 vs la capitolina.
Come era facile pronosticare il crollo della prima squadra altrettanto facile era pensare ad una crescita esponenziale dei nostri 14.
I ragazzi si allenano bene e sempre numerosi anche durante le vacanze di Natale, assimilano un diverso approccio di allenamento e cominciano a sbocciare.
Purtroppo non posso seguire i ragazzi visto la concomitanza con i seniores ma Giuseppe mi ha raccontato di una partita giocata malino il primo tempo ma in crescendo nel secondo tempo. Giochiamo sempre più di squadra ed insieme ai ragazzi trainanti cominciano ad emergere anche tutti gli altri.
Le prove generali in vista del Challenge sono finite e sono state tutte superate brillantemente.
Sabato si comincia e speriamo di farci perdonare la brutta prova fornita a Milano.
Divertimento e consapevolezza sono gli ingredienti che i nostri ragazzi dovranno mettere in campo e sono sicuro che lo faranno.
Intanto…… Capitolina 1 vs RNS 17 a 33😜😜😜.
Domenica scende in campo anche la 16 dimezzata dell’organico dai tanti infortuni e da assenze non comprensibili.
Si battono i nostri ma il livello tecnico complessivo della squadra è basso.
Ne esce una partita giocata complessivamente male e persa nettamente.
Tivoli vs Appia – Salario 36 a 7.
In quel di Viterbo giocano i nostri Under 12 in un raggruppamento molto qualitativo.
I nostri non ad organico completo ci provano, giocano coraggiosamente e ne vincono 1 e ne perdono 2 di misura.
Note negative…. i soliti problemi disciplinari.

Ad astra per aspera.
Paolo Ruggiero

post

Resoconto di Domenica 10 Dicembre – Paolo Ruggiero

Biancoverdi assiderati eccovi i risultati dei nostri ragazzi.
Oggi scendevano in campo tutti i nostri atleti ad eccezione della 12 e della 6 ed è stata una giornata agrodolce.

Cominciamo come sempre dalla 14 che gioca il sabato.
In quel di Ponte Galeria portiamo 26 ragazzi e riusciamo con il secondo gruppo a giocare grazie ai prestiti delle fiamme oro.
Con il gruppo più esperto giochiamo vs le fiamme oro 1 e disputiamo una partita eccellente.
Sempre concentrati ed aggressivi facciamo vedere a tratti un gioco corale ed interessante, pecchiamo grandemente invece sui p.i. e non è una novità…. siamo lenti e molli e perdiamo costantemente il confronto con gli avversari. Dovremo lavorare molto su questo aspetto.
Vinciamo agevolmente 75 a 0.
Il secondo gruppo under 14 di batte con onore e vincendo il freddo pungente il secondo tempo riesce anche a segnare 4 mete.
Perdiamo nettamente ma registriamo una crescita costante.
Bene così.

Sempre sabato nel torneo touche di Roma giocano, si divertono e ben figurano le Wild.
Tanto divertimento qualche polemica che da pepe e va bene così
Segnalo che dopo queste prestazioni è seriamente a rischio la panchina di Luca (non mangia il panettone😂😂😂).

Ed eccoci ad oggi
In quel di Viterbo la nostra 16 molto rabberciata perde nettamente vs i padroni di casa 50 a 5 soffrendo lo strapotere fisico dei nostri avversari.
Un forte abbraccio a Flavio oggi uscito gravemente infortunato dalla partita.
La 18 di cui non conosco esattamente il risultato perde vs il Latina ma non di molto giocando mi dicono bene e con grinta.

In mattinata vanno in scena sia l’under 7 che l’under 8 oggi per una volta divise.
La 7 nel gelo di Civita Castellana gioca bene e paga la fisicità degli avversari e nonostante il freddo riesce a vincere 2 partite e a divertirsi.. eroici.
La 8 gioca a Roma in un concentramento un pochino più elevato tecnicamente.
Fa freddo anche a Roma ma i nostri bimbi sembrano non sentirlo e sbaragliano la concorrenza. ( finale vs Civitavecchia 8 a 1).

La 10 ovviamente per non essere da meno vince anch’essa il raggruppamento battendo tutti gli avversari. (finale vs Capitolina 4 a 3) e giocando molto bene.

Nel pomeriggio vanno in scena i Rinos.
È ARRIVATO BABBO NATALE.
Che l’avversario fosse tosto lo sapevamo, che fra 15 giorni arriva Natale anche, quello che non era prevedibile e che decidessimo di distribuire regali in anticipo.
Iniziamo subito nel regalare ai nostri avversari diversi giocatori indisponibili ( ma lo sapevamo), poi aggiungiamo la defezione dell’ultimo secondo del nostro calciatore che tradisce la mia fiducia e quel che é più grave incrina la fiducia dei suoi compagni con cui ha sudato e sofferto insieme.
Nella vita si può sbagliare ma bisogna riconoscere le persone che ti vogliono bene e non tradirle.
Sono sicuro che Riccardo comprenderà le mie parole e se vorrà sarà in grado di recuperare la fiducia di tutti con i fatti e non con le parole.
La partita segue il canovaccio natalizio.
Un po destabilizzato nel dover cambiare formazione all’ultimo istante entriamo in campo ed invece di fare quadrato continuiamo a regalare ai nostri avversari situazioni e opportunità che ovviamente gli scaltri ragazzi del Monte Virginio raccolgono.
Andiamo sotto e non riusciamo a reagire alle situazioni avverse, commettiamo una serie infinita di errori e regaliamo punti agli attenti avversari.
Il Monte Virginio capisce immediatamente che non abbiamo un calciatore non dico bravo ma nemmeno decente da schierare ( errori allucinanti dalla piazzola ma non solo) e giocano sempre sul filo del regolamento sapendo di non pagare dazio da sanzioni arbitrali.
L’ottimo arbitro ci consegna una infinità di opportunità per segnare al piede ma oggi non era proprio giornata.
Perdiamo 22 a 10 con 2 mete a testa ma con 4 punizioni realizzate dai nostri avversari e zero punti al piede da parte nostra.
Onore ai nostri avversari che hanno saputo far fruttare al meglio i nostri errori e le nostre lacune.
Usciamo a testa bassa … oggi abbiamo perso una battaglia ma la guerra si deciderà a maggio .
Se pensavamo di poter vincere il campionato senza faticare oggi ci siamo risvegliati e questa sconfitta riportato alla realtà.
Una cosa però voglio sottolineare oggi tutti si sono battuti senza risparmiarsi e questo è motivo per me di grande orgoglio.
Certo magari la prossima volta cerchiamo di essere meno generosi con i nostri avversari.
Domenica ci aspetta una difficile trasferta sui monti Cimini.
Non si molla nemmeno di un centimetro.

Ad astra per aspera.
Paolo Ruggiero

post

Resoconto Domenica 3 Dicembre – Paolo Ruggiero

Biancoverdi infreddoliti eccovi il consueto resoconto dei nostri ragazzi.

Comincia sabato la 14 a Pomezia dove i ragazzi meno esperti (Con l’inserimento di qualche ragazzo più pronto) si confrontano in un triangolare.
Riusciamo a vincere la prima partita e perdiamo la seconda di misura ma sopratutto mostriamo miglioramenti sensibili rispetto la prima uscita.
Ho detto ai ragazzi che sono stati bravissimi ma che devono avere più coraggio.. Non importa se si sbaglia, anzi è auspicabile, ma bisogna avere l’audacia nel provare a giocare sempre.
La strada è quella giusta continuiamo così.

La 18 viene sconfitta nettamente (48 a 10) dalla prima della classe, il Frascati, ma ben si comporta giocando per larghi tratti alla pari.

Stamattina invece a Tor tre teste va in campo la nostra 12 che vince il raggruppamento (2 vinte e 1 pareggiata) giocando bene e con intensità. Bravissimi.
A DENTI STRETTI

Nel pomeriggio dopo un mese di stop rientrano in campo i RINOS.
Che la partita vs portus sarebbe stata ostica lo sapevamo dall’inizio e così in effetti è stato.
Al cospetto di una squadra ruvida e ben organizzata, soffriamo la loro aggressività pur dominando in tutte le fasi di conquista.
Il primo tempo siamo lenti, prevedibili e pasticcioni e non concretizziamo l’enorme dominio del nostro pack.
Va un po meglio nel secondo tempo anche perché piano piano la resistenza dei nostri avversari viene sgretolata dai nostri avanti.
Sbagliamo tanto, tantissimo ma non ci disuniamo, soffriamo, lottiamo e vinciamo a denti stretti.
19 a 8 per noi e risultato assolutamente bugiardo ( poteva e doveva essere più ampio).
Buona prova di carattere di tutti…. e adesso a testa bassa per lavorare sui nostri errori.
Man of the match….. beh oggi ce ne sono tanti…. la prima linea assolutamente dominante… Polito re della touche…. Ilario pack leader… ma lo voglio dare a Torre, fuori per squalifica da quasi 2 mesi rientra e si capisce subito che vuole spaccare il mondo e così fa.
Ball carrier devastante ma anche intimidatorio nei placcaggi.

Ad astra per aspera.

Paolo Ruggiero

post

Resoconto di Domenica 5 Novembre – Paolo Ruggiero

Biancoverdiiiii eccovi i risultati di questo week end.

Cominciamo sabato dalla 14 impegnata a Civitavecchia in un triangolare vs i padroni di casa e la Nea Ostia.
Io e Peppe avevamo allenato il movimento difensivo e devo dire che per tre quarti della partita i ragazzi si applicano al meglio e dimostrano di cominciare ad apprendere quanto richiesto.
La strada è lunga.
Giochiamo bene vs il Civitavecchia ( battuto 64 a 0) e il.primo tempo vs una ben organizzata squadra dell’ostia ( 21 a 0 per noi) caliamo gli ultimi 15 minuti complice anche gli impegni ravvicinati e veniamo riacciuffati allo scadere ( 21 pari).
Dobbiamo lavorare tanto ma siamo soddisfatti fin qui del livello raggiunto.
In ultimo una domanda…. ma in 14 si può spingere in mischia? Mah non so che dire😂😂😂😂.

Stamattina scendono in campo a Tor di Quinto i nostri giganti della Under 6 ( 2 squadre)
Sfoggiano delle bellissime maglie nuove , giocano, si battono e si divertono.

Nella mattinata a Corviale gioca anche la 12 finalmente con un buon numero di giocatori.
Vedo 2 partite dei ragazzi e devo dire che giocano molto bene, riescono a supplire al fatto di essere piccolini fisicamente con il coraggio e la tecnica individuale.
Vincono meritatamente il raggruppamento.

Brutta batosta invece della 18 che perde 85 a 12 vs le Fiamme Oro.
Mi dicono di un grande dislivello fisico e tecnico ma anche di un grande coraggio dei nostri ragazzi.

La 16 invece in grande crescita vince e gioca bene vs il Civitavecchia (34 a 22 ) non avevo dubbi visto l’ottimo staff tecnico che hanno a disposizione i ragazzi.

Alle 15 vanno in scena i seniores a corviale vs il Villa pamphili.

CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA

Era una partita complicata e lo sapevamo poi ci si è messo pure il nubifragio a far diventare la partita un autentica battaglia.
Ne usciamo vittoriosi per 24 a 17 e riusciamo anche a centrare il bonus offensivo.
Insomma bottino pieno.
Però ci complichiamo terribilmente la vita.
Perdiamo la concentrazione nei momenti chiave della partita e teniamo in gioco gli avversari surclassati tutto il match dalla nostra mischia.
I nostri pretoriani non sono condotti in maniera intelligente nei momenti topici.
Manchiamo di mentalità vincente e di serenità nella gestione della partita.
Risultato: becchiamo tre cartelli i gialli ed un infinità di calci contro per indisciplina e perché non riusciamo ad adeguarci al metro arbitrale un Po particolare.
Ne usciamo fuori anche se con fatica vittoriosi e ce lo meritiamo.
Per una volta diciamocelo, abbiamo fatto un inizio di campionato scintillante (24 punti su 25 e primato in classifica).
Le vittorie aiutano a vincere.
Man of the match Claudio MARTELLI.
Sapevamo che il ragazzo aveva grandi potenzialità ed oggi le ha dimostrate appieno.
Su tutti i palloni, preciso in difesa ed un fattore con la palla in mano, Corona la sua partita con una bella meta.

Ad astra per aspera.

Paolo Ruggiero

post

Resoconto di Paolo Ruggiero – Domenica 15 Ottobre

Biancoverdi autunnali eccovi il consueto resoconto del week- end.
Allora baciati da un clima quasi primaverile (le famose ottobrate romane) le nostre squadre (e sono tante) entrano in campo in giro per il Lazio.
Inizia sabato la 14 che finalmente quasi al completo passeggia in quel di Ponte Galeria vs le Fiamme Oro.
Troppo il divario fra le 2 squadre e alla fine è 80 a 0 il punteggio finale.
Sottolineo però che i nostri ragazzi hanno giocato molto bene e con concentrazione e comunque come dico sempre 80 punti bisogna pur farli.
Complimenti a tutti.
La mattina a Morlupo scendono in campo i nostri piccoli della 7, 8 e 10.
Come sempre non tradiscono.
La 7 e la 8 sbaragliano i propri gironi e disputano una bella finale in famiglia con un unico vincitore il RNS.
Bravissimi.
La Under 10 stravince il raggruppamento 40 mete segnate 0 subite.
Poco da aggiungere.
I nostri 10 hanno bisogno di trovare squadre più pronte per confrontarsi.
Speriamo che i prossimi raggruppamenti siano in questo senso più qualitativi.
Perde invece la 16 di misura vs la capitolina 17 a 22.
Tanti errori ed ancora moltissimo lavoro da fare.
Forzaaaaaa.

Ugualmente anche la 18 perde vs Colleferro 23 a 8.
Non ho notizie precise in merito e mi limito a riportare il risultato. Invece nel pomeriggio scendono in campo i seniores (rinos) nel difficile match vs la primavera.
Devo dire che in settimana avevamo studiato un piano di gioco preciso e i ragazzi sono stati bravi a realizzarlo alla perfezione.
Dominiamo la conquista del pallone, non diamo chance ai nostri avversari ( no ball no play) li mettiamo costantemente sotto pressione.
Siamo pazienti ed alla fine vinciamo meritatamente 42 a 3 marcando 5 mete e raggiungendo il punto di bonus.
Bravissimi i ragazzi, concentrati sbagliano poco e concedono soltanto 10 minuti di gioco alla primavera alla fine del primo tempo.
Man of the match.
Dave Houston ( abbiamo un problema Houston) e lui ce li risolve tutti.
Pack leader silenzioso… ball carrier importante complimenti a lui.

Ad Astra per aspera.

Paolo Ruggiero